BIENNALE COLLEGE CINEMA – VIRTUAL REALITY

3a edizione

Presentazione

 

Biennale College Cinema – Virtual Reality (BCC-VR) è un programma realizzato dalla Biennale di Venezia con lo scopo di esplorare la più innovativa e coinvolgente tecnologia del momento: la Realtà Virtuale.

Muovendosi tra le opportunità estetiche e narrative offerte da questa forma audio-visiva, BCC – VR fornisce a professionisti provenienti dal mondo delle arti e del cinema, che abbiano un background ricco di esperienze in diversi campi, le competenze necessarie per affrontare il formato a 360°, coinvolgente e interattivo.

Grazie al supporto di esperti internazionali che operano nel settore, BCC-VR aiuterà filmmakers indipendenti e creativi da tutto il mondo a cimentarsi con la realtà virtuale e insegnerà come adeguare, in maniera fluida, le proprie conoscenze a questo campo.

Nel corso del programma i partecipanti acquisiranno un know-how specifico riguardante il 360° immersive storytelling, ridefinendo la relazione che intercorre tra la storia e il pubblico.

 

BCC-VR selezionerà 8 team formati da regista e produttore che lavoreranno allo sviluppo di progetti di realtà virtuale di durata massima di 30 minuti, allo stadio di ideazione, supportandoli nel loro avanzamento per tutto ciò che riguarda il processo creativo, la produzione, il pubblico e i mercati di riferimento e l’aspetto finanziario.

 

Come parte del programma, intendiamo sostenere finanziariamente la produzione di un massimo di 3 progetti VR con un grant massimo di 60.000 euro ciascuno, che saranno presentati alla Mostra del Cinema di Venezia, nel 2019; ai progetti non finanziati sarà comunque data visibilità durante il Venice Production Bridge, come parte integrante delle attività del Gap Financing Market.

Biennale College Cinema – Virtual Reality è realizzato grazie al programma Creative Europe – Media.

 

I film saranno prodotti grazie a un grant della Biennale di Venezia.

La scadenza per presentare la domanda di iscrizione è fissata per il 22 ottobre 2018 (23:59 ora italiana) e la selezione degli 8 team sarà annunciata entro la prima settimana di dicembre.

 

Descrizione delle tre fasi di Biennale College Cinema – Virtual Reality

Biennale College Cinema – Virtual Reality è un’opportunità unica per i professionisti del settore di accedere ad un programma di formazione, sviluppo del progetto, supporto alla produzione e presentazione all’interno della Mostra del Cinema, attraverso una serie di 2 workshop.
Biennale College Cinema – Virtual Reality è una comunità creativa che mette a disposizione uno spazio per un massimo di 8 team, provenienti da ogni parte del mondo, di riunirsi e lavorare con un team accademico internazionale di tutor ed esperti del settore. Esplorando questo nuovo linguaggio creativo e le opportunità presentate dalla realtà virtuale, i partecipanti avranno la possibilità di:

- Sviluppare storie e progetti coinvolgenti grazie all’utilizzo delle esperienze a 360°.

-Acquisire il know-how tecnico per produrre un progetto VR, dalla fase di pianificazione e produzione fino al suo completamento.

-Stabilire una rete di relazioni e conoscenza condivisa tra esperti e altri partecipanti, esplorando le opportunità per il VR nei diversi mercati internazionali.

I team dei progetti selezionati dovranno rispettare questo programma: seguire le richieste della Biennale e rispettare le scadenze richieste; collaborare con la community di creativi che partecipa al college attraverso la loro esperienza e le proprie idee; fornire materiali ed informazioni per il pubblico attraverso il sito dedicato Biennale College-Cinema.

 

Prima fase

Biennale College Cinema – Virtual Reality organizzerà un primo workshop, che avrà luogo a Venezia, dal 10 al 16 gennaio 2019 (giorno di arrivo 9, giorno di partenza 17). Il lavoro inizia subito dopo la selezione e a ogni team sarà richiesto di fornire informazioni aggiornate e dettagliate prima dell’inizio del workshop e questi materiali costituiranno la base per il lavoro che si svolgerà a Venezia.

Per poter sviluppare il progetto in ogni suo aspetto, nel corso dei sette giorni di workshop i team lavoreranno con un gruppo di esperti dedicato che comprende uno story developer, un creative technologist, un visual advisor, un produttore ed un pitch trainer.

La formazione sarà completata da un programma di presentazioni tenute da ospiti invitati che si concentreranno sui vari aspetti delle produzioni VR.

Per dare la possibilità a produttori e registi di acquisire le competenze necessarie per presentare il proprio progetto a potenziali partner, il primo workshop prevede delle sessioni di pitch-training.
I team avranno modo di mettere subito in pratica queste nozioni durante la presentazione finale dei progetti, che si svolgerà l’ultimo giorno di workshop, davanti ad un pubblico di professionisti che operano nel campo e con cui sarà possibile dare origine a discussioni sulla realtà virtuale.

Al termine del primo workshop, gli 8 team avranno a disposizione tre settimane per poter lavorare e consegnare il 10 febbraio, la documentazione aggiornata ed un teaser del progetto. Sulla base di questi materiali, il Direttore della Mostra del Cinema di Venezia selezionerà fino ad un massimo di 3 progetti che parteciperanno al secondo workshop e accederanno al supporto per la produzione. L’annuncio dei finalisti è prevista alla fine del mese di Febbraio 2019.

I progetti che non supereranno questa prima fase potranno comunque usufruire di un follow-up online e saranno invitati a partecipare al Venice Production Bridge, settembre 2019.

 

Seconda fase

I team selezionati saranno invitati a partecipare al secondo workshop che si svolgerà a Venezia dal 5 all’8 Marzo 2019 (giorni di arrivo: 4, giorno di partenza: 9). Questo workshop si concentrerà sugli aspetti produttivi dei progetti finalisti.

Ogni team avrà a disposizione un tutor dedicato e una squadra di professionisti a cui rivolgersi per lavorare su tutti gli aspetti del progetto, in vista della produzione che si terrà nei successivi mesi.

Fino ad un massimo di 3 team riceveranno un grant fino a un massimo di 60,000 € e in un periodo di cinque mesi, compreso tra fine marzo e metà Agosto, dovranno produrre e completare il proprio progetto. In questa fase il/i team firmeranno un accordo con la Biennale e sarà concordata la scadenza dei pagamenti.

Al/ai team sarà richiesto di fornire documenti e budget aggiornati ed un piano di produzione per pianificare i pagamenti. Sarà inoltre richiesto di fornire report aggiornati sulle varie fasi di produzione e su eventuali sponsor/supporter ai loro leader di Biennale College Cinema – VR.

Il progetto/i selezionato/i dovranno essere consegnati entro il 16 Agosto 2019 per poter essere presentato/i alla 76 Mostra del Cinema.

 

Terza fase

Biennale College Cinema – Virtual Reality culmina con la partecipazione di tutti i team al Venice Production Bridge, Settembre 2019. L’evento comprende la premiére del progetto/i completati e la presentazione all’interno del Venice GAP – Financing Market di quei progetti che hanno partecipato al primo workshop ma non hanno avuto accesso alla seconda fase. Questo evento ha lo scopo dare visibilità a progetti e partecipanti dando loro l’opportunità di trovare partner e potenziali commesse e per dare il via a una discussione sull’impatto che il VR ha sul mercato e come sta cambiando le modalità di lavoro e i modelli di business.

 

Date, Luoghi e Timeline

3 settembre 2018 – Lancio Call

22 ottobre 2018, 23:59 orario italiano – Deadline Call

Entro la prima settimana di dicembre 2018 – Annuncio selezione per il primo workshop

Primo Workshop | Venezia, 10-16 gennaio 2019 (giorni di viaggio 9 – 17)
A seguire

10 febbraio- deadline per la consegna dei materiali aggiornati

27 febbraio – Annuncio selezione dei 3 team che parteciperanno al secondo workshop
Secondo Workshop | Venezia, 5-8 marzo 2019 (giorni di viaggio 4 e 9).

16 agosto 2019 consegna del film per la presentazione alla 76. Mostra.

Settembre 2019 – partecipazione dei 5 team al Venice Production Bridge, durante la 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica.