Biennale College Cinema – Nona Edizione
Presentazione

 

È giunta alla nona edizione Biennale College – Cinema, attività strategica rivolta alla formazione di giovani filmmaker provenienti da tutto il mondo e operante anche nei Settori Danza, Musica e Teatro della Biennale di Venezia. Biennale College vuole promuovere i talenti offrendo loro di operare a contatto di maestri per la messa a punto di “creazioni”.

 

Si tratta di un programma di importanza decisiva e, per quanto riguarda il Settore Cinema ha acquisito una configurazione inedita, avendo avviato una serie di attività permanenti “oltre la Mostra” con un forte impegno verso lo sviluppo di nuove energie creative per la produzione artistica.

 

Biennale College – Cinema riceve il sostegno del  Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

 

Il principale scopo è quello di affiancare e arricchire la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia con un laboratorio di alta formazione, ricerca e  sperimentazione, per lo sviluppo e la produzione di opere audiovisive a micro-budget, aperto team di registi e produttori di tutto il mondo.

 

La sfida è di realizzare – al termine di un percorso della durata di  un anno e che segue l’intero arco di ideazione, sviluppo, produzione, regia, marketing, audience engagement e distribuzione di un film  – fino a quattro opere audiovisive di lungometraggio a micro-budget – di cui una italiana e di cui almeno due realizzate da registe donne – da presentarsi ogni anno alla Mostra e che avranno anche una proiezione online nella “Sala Web”, la sala virtuale che affianca le sale tradizionali delle proiezioni al Lido per pubblico e accreditati.

 

Elemento essenziale dell’iniziativa è l’insieme dato non solo alla formazione e dal budget per la produzione dell’opera, ma anche la proiezione del film completo alla Mostra, che dà ai film maker selezionati la visibilità di cui hanno bisogno, dal momento che proprio la mancanza di visibilità è uno dei problemi più grandi del cinema indipendente di oggi.

 

Biennale College Cinema ha anche l’obiettivo di far avanzare la ricerca sulle produzioni a micro-budget, che sono diventate, in tempi di crisi, una delle poche possibilità che i giovani talenti hanno per cimentarsi con il lungometraggio.

 

Nel corso delle prime otto edizioni, la prima lanciata con successo ad agosto 2012, sono state ricevute oltre  1815 application da ogni parte del mondo; dei 114 progetti selezionati e invitati a partecipare ai workshop di sviluppo, sono stati prodotti 41 lungometraggi a micro budget: 22 finanziati direttamente dalla Biennale di Venezia con € 150.000,00 ciascuno e presentati a partire della 70. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, altri 16 sono stati prodotti con fondi propri.

 

La nona edizione seguirà lo schema inaugurato nel 2017 che individua due percorsi,  uno italiano e uno internazionale, le cui attività formative, tutte in lingua inglese, confluiranno a partire da ottobre 2020.

 

In entrambi i casi, Biennale College Cinema ricerca concept per opere audiovisive che possano essere realizzate con € 150.000,00 e che possano essere sviluppate e prodotte nel corso di un anno per essere presentate al pubblico alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica nel 2021.

 

 

Biennale College Cinema – Italia

 

Per il quarto anno consecutivo apriamo un bando dedicato esclusivamente a team composti da regista e produttore, ambedue di nazionalità italiana.

 

Conclusa la finestra d’iscrizione di circa otto settimane e prevista  tra febbraio e aprile, saranno selezionati otto progetti italiani a microbudget,  invitati a partecipare ad un workshop di sviluppo, tenuto in lingua inglese, dal 30 giugno al 4 luglio 2020, a Venezia.

Nel corso di questi cinque giorni, tutor internazionali affiancheranno i team durante il processo creativo e nello sviluppo del concept, supportando, consigliando e indicando eventuali criticità.

 

Al termine del workshop, a seguito della valutazione di materiali aggiornati prodotti dai team e consegnati ai referenti di Biennale College Cinema entro la metà di agosto, sarà effettuata un’ulteriore selezione di 3 progetti. Questi saranno invitati a prendere parte, assieme ai team di nove progetti scelti attraverso la call internazionale lanciata a maggio, a un workshop di dieci giorni, a Venezia nel mese di ottobre.

 

L’annuncio dei progetti selezionati per l’attività formativa di ottobre è previsto durante la 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia; da questo momento i due percorsi previsti per questa nona edizione del programma College Cinema, ossia BCC-Italia  e BCC – International, proseguono sullo stesso binario.

 

 

Biennale College Cinema – International
Il bando  “BCC 9 – International” aprirà successivamente al bando italiano, a partire da maggio e per circa sei settimane, fino all’inizio del mese di luglio.

 

La Call è rivolta a team composti da regista e produttore, provenienti da tutto il mondo.

Biennale College Cinema selezionerà quindi nove progetti internazionali a microbudget che saranno invitati a partecipare, come già brevemente descritto, a un workshop di 10 giorni a Venezia.

 

 

BCC – Italia  e BCC – International: le attività formative comuni

Con l’annuncio della selezione dei 12 progetti invitati a partecipare al workshop di sviluppo a Venezia, organizzato a ottobre 2020, i percorsi del bando italiano e del bando internazionale avanzano di pari passo.

 

Al termine del workshop di ottobre e a seguito della presentazione pubblica dei progetti durante un evento organizzato presso Ca’ Giustinian, storica sede della Biennale di Venezia,  i team hanno a disposizione tre settimane per consegnare una prima versione della sceneggiatura assieme a budget e piani di produzione aggiornati. Sulla valutazione di questi materiali,  il Direttore Artistico della Mostra Internazionale d’ Arte Cinematografica, coadiuvato dal suo team di esperti, selezionerà il progetto italiano e i progetti internazionali che potranno accedere al grant di 150.000,00 per la produzione del proprio film.. La selezione sara notificata entro la fine di novembre 2020.

 

I team selezionati parteciperanno a ulteriori due workshop a Venezia previsti nei mesi di dicembre 2020 e gennaio 2021, dedicati allo sviluppo della sceneggiatura, alla pre-produzione, al montaggio e alla post produzione.

 

Al termine del  workshop che si svolgerà a gennaio  2021, ogni team firmerà un accordo con La Biennale di Venezia che definirà i termini del rapporto tra le due parti e le modalità di accesso al grant di  € 150.000,00.

 

Ai team sarà inoltre richiesto di consegnare trattamenti o sceneggiature aggiornate e budget dettagliati per la consegna dei pagamenti; verrà anche richiesto di fornire report aggiornati sullo stato di avanzamento della produzione ai loro tutor.

 

Tutti i film devono essere presentati entro il 16 agosto 2021 in formato DCP e sottotitolati, in previsione della presentazione durante la 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

 

 

Come aderire
È necessario presentare dei materiali scritti e/o visivi che elenchiamo qui di seguito.
Si prega di rispondere a tutte le richieste, poichè non verranno prese in considerazione domande incomplete.  I team che hanno già sottoposto un progetto nel corse delle precedenti edizioni di Biennale College – Cinema non potranno fare richiesta con lo stesso progetto; partecipanti invitati ai workshop durante le precedenti edizioni, non potranno presentare ulteriori richieste.

 

Occorre presentare i seguenti materiali in lingua inglese:

 

a. una sinossi (1 pagina, massimo 350 parole o 1.800 battute)

b. un concept a micro-budget (5-10 pagine, massimo 3.500 parole o 18.000 battute) che descriva l’idea complessiva del progetto – un film di finzione, di animazione, un documentario o un progetto trans mediale, senza preclusione di generi; si richiede inoltre una descrizione di come il progetto esplorerà l’estetica a micro budget e quali sono le sfide che il team affronterà in termini di forma e contenuto (1 pagina da inserire nello stesso file del micro-budget concept).

c. un mood board, o director’s vision: può essere rappresentato da un book (qualche pagina di story board, o di color script se si tratta di animazione, una serie di fotografie o disegni) o da un video di massimo 3 minuti. Si tratta del complemento visivo al concept, e rappresenta la descrizione del progetto attraverso le immagini

d. un massimo di due lavori precedenti realizzati in pellicola o digitale, caricati direttamente sul sito

e. il progetto di casting (1 pagina, massimo 350 parole o 1.800 battute)

f. il budget riguardante la completa realizzazione dell’opera che non superi la cifra di € 150.000

g. biografia e filmografia di regista e produttore. La filmografia dovrà includere le seguenti informazioni: titolo, anno, durata, genere (fiction o documentario), ruolo all’interno della produzione.

h. un company profile della casa di produzione

i. un video-pitch di presentazione dell’autore di massimo 3 minuti, in inglese.

j. una bozza di audience engagement plan (1 pagina, massimo 350 parole o 1.800 caratteri), che illustri la strategia per sviluppare da subito un pubblico e creare una on-line community intorno al film

k. le disclosure in merito alla piena titolarità di diritti in ordine al progetto presentato o, qualora coinvolga diritti di terzi, la garanzia di aver già perfezionato o aver in corso la negoziazione per l’acquisizione dei diritti in vista della produzione. In quest’ultimo caso il costo dovrà essere evidenziato nel budget, che comunque come sopra indicato al punto f. non potrà superare il totale di € 150.000,00

l. accordo firmato tra regista e produttore che confermi la volontà di portare a termine il progetto secondo le condizioni e le scadenze previste dal programma

m. Conferma che il progetto non ha ottenuto precedente supporto finanziario per lo sviluppo e/o la produzione.

n. Elenco di programmi di sviluppo ed eventi nel corso dei quali il progetto è stato presentato.

 

 

Date, Luoghi e Timeline
I team selezionati saranno coinvolti in una serie di attività online e non da giugno 2020 fino alla Mostra del Cinema nel 2021.

 

13 febbraio 2020 Lancio Call “BCC 9 – Italia”

20 aprile 2020 (23:59 CET) - Chiusura “BCC 9 – Italia”

8 maggio 2020 – Lancio Call “BCC 9 – International”

Fine maggio 2020 – Comunicazione del risultato ai progetti iscritti al bando “BCC 9 – Italia”

30 giugno – 4 luglio 2020 Workshop di sviluppo a Venezia per gli otto team selezionati “BCC 9 – Italia”. Lezioni previste in lingua inglese (giorni di viaggio 29 Giugno e 5 luglio)

1 luglio 2020 (23:59 CET) – Chiusura Call “ BCC 9 – International”

6 agosto – scadenza per la consegna dei materiali aggiornato richiesti agli otto team BCC 9 – Italia

2-12 settembre 2020– Annuncio dei 12 progetti selezionati: 3 provenienti dalla call BCC 9 – Italia, 9 provenienti dalla call BCC 9 – International.

18 settembre 2020 – Scadenza per la consegna di step outline e  documenti di produzione

3 – 12 ottobre 2020 (giorni di viaggio: 2 e 13 ottobre) a Venezia – workshop in lingua inglese per i team selezionati (3 italiani e 9 internazionali).

8 novembre 2020 – Scadenza per la consegna della prima stesura di sceneggiatura e di budget e piani di produzione aggiornati.

Entro 24 novembre 2020 – Comunicazione dei risultati della selezione finale

3 – 6 dicembre 2020 (giorni di viaggio: 2 e 7 dicembre) a Venezia - workshop in lingua inglese dedicato allo sviluppo della sceneggiatura.

4 gennaio 2021 – Consegna della seconda stesura della sceneggiatura, budget e piani di produzione aggiornati.

13–17 gennaio 2021 (giorni di viaggio: 12 e 18 gennaio) a Venezia - workshop in lingua inglese dedicato alla pre-produzione.

14 luglio 2021 – Proiezione per il Direttore della Mostra dei  film.

16 agosto 2021 – Data di consegna per la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

 

 

Il testo ufficiale e completo delle Call  Biennale College Cinema 9 – Italia e Biennale College Cinema 9 – International, sono consultabili secondo i tempi sopra indicati a questo indirizzo: http://collegecinema.labiennale.org/it/.

 

La Biennale di Venezia si riserva comunque il diritto di modificare, annullare o interrompere l’iniziativa di cui trattasi non costituendo l’avviso o la selezione alcun vincolo contrattuale in capo alla stessa né darà diritto al rimborso di qualsiasi spesa al di fuori di quanto sopra previsto.